Il kit del cucciolo

p009_1_01
Un gattino non richiede un corredo particolarmente complesso, ma ha bisogno di alcuni accessori fondamentali: una cuccetta dove riposare e dormire, due ciotole per l’acqua e il cibo, una vaschetta per la lettiera e un pettine per tenere in ordine il mantello.
Indispensabile poi un trasportino da utilizzare in caso di viaggi ma anche per portarlo dal veterinario.
La cuccia deve essere comoda e garantire protezione dal freddo. Morbide, calde e facili da pulire, in alcune versioni più sofisticate sono anche corredate di un albero su cui il micio può arrampicarsi e giocare al cacciatore con un topolino appeso ad un filo. Questi tipi di “alberi” sono molto utili anche per aiutarlo a farsi le unghie.
Le ciotole possono essere tanto di plastica quanto di metallo. Le prime sono più economiche, le seconde di estetica più pregevole. La cosa importante è che siano facili da lavare. Oltre alla qualità delle ciotole è importante dove vengono posizionate: vanno poste in luoghi tranquilli di non frequente passaggio e soprattutto lontano da cattivi odori. Inutile ricordare che l’acqua deve sempre essere fresca e pulita.
Sonno, cibo, pipì: questi sono i bisogni primari del cucciolo. Ecco perché appena arrivato a casa deve subito trovare la vaschetta con la lettiera. La vaschetta deve essere accessibile sempre e deve essere posizionata in un punto dove il micio la possa raggiungere senza dover ricorrere al nostro aiuto. Evitiamo quindi di metterla sul balcone e di chiudere la porta. Tra i modelli in commercio si può scegliere quello munito di coperchio: trattiene meglio i cattivi odori ed evita l’uscita all’esterno della sabbietta. Insegnare al micio ad usare la cassettina è abbastanza facile: il gatto infatti tende per natura a sporcare sempre nello stesso posto. Sarà dunque sufficiente fargli vedere la cassettina igienica, farlo entrare e fargli mimare con la zampina il gesto di coprire le deiezioni. In 24 ore il gattino imparerà da solo ad andare nella sua cassettina per i bisognini quotidiani.
Il kit del perfetto gattofilo deve prevedere inoltre un pettine per mantenere sempre in ordine il mantello.
Se il pelo è lungo serve un pettine di metallo a denti larghi (per le prime passate) e un secondo pettine a denti stretti (per un lavoro più di fino).
Se invece il pelo è corto può essere utile anche una spazzola.
dILdoTf

ciccina_gattina_animata.gif_480_480_0_64000_0_1_0